recensione smartwatch asus zenwatch 2

Recensione smartwatch Asus ZenWatch 2

Come ogni anno, Asus sfrutta il Computex di Taiwei per inondare il mercato con nuovi prodotti. Fra quelli che hanno suscitato più scalpore vi è indubbiamente lo smartwatch Asus ZenWatch 2, anche per la sua introduzione sul mercato a pochissimi mesi di distanza dal predecessore.

Aggiornamento: Asus ha recentemente annunciato che le due versioni di questo ZenWatch 2 saranno disponibili al pubblico a partire da ottobre 2015. La versione con cinturino da 49mm e schermo da 1,6 pollici avrà un prezzo di 149€, mentre quella con cinturino da 45mm e schermo da 1,45 pollici costerà 169€.

Questo ZenWatch 2 è un’evoluzione, più che una rivoluzione. In pratica, come è ormai prassi comune, Asus ha “sfruttato” gli acquirenti che hanno comprato il primo smartwatch come fossero dei beta-tester, traendo vantaggio dal loro feedback per apportare dei miglioramenti incrementali a questo secondo modello.

La novità principale è senza dubbio la possibilità di scegliere l’Asus ZenWatch 2 fra due varianti principali, che si distinguono per le dimensioni: la più grande è da 49mm di larghezza, e usa cinturini standard da 22 millimetri; la versione ridotta, destinata principalmente a un pubblico femminile, è larga 45 mm e sfrutta cinturini da 18mm. Questa scelta è stata molto probabilmente fatta in seguito alla presentazione dell’Apple Watch, che come sappiamo bene è disponibile appunto in due versioni di grandezze diverse.

Rimane invariato comunque l’impianto estetico generale, che continua a basarsi su un design fondamentalmente rettangolare, pur se naturalmente con angoli smussati. Evidentemente alla Asus non credono che il recente successo di smartwatch con schermo circolare sia duraturo – o forse era troppo complicato riprogettare da capo questi modelli.

Continuando a parlare dell’aspetto estetico, entrambe le versioni (grande e piccola) saranno disponibili in tre colori: silver, gun metal e rose gold (detto fra noi: argento, grigio e oro rosa), ognuna dotata di cinturino in acciaio basato sullo stesso colore. Per i più sportivi, sono disponibili anche cinturini in gomma o in pelle. In totale, le combinazioni possibili saranno 18. I più fortunati dei nostri lettori potranno anche ordinare una versione con cinturino in pelle e cristalli Swarovski.

smartwatch asus zenwatch 2

Questo Asus ZenWatch 2 è  basato sul sistema operativo Android Wear. Tuttavia, introduce un nuovo modo di interagire con il software di mamma Google: una corona digitale che non può non ricordare quella presente sull’Apple Watch.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 400, abbinato a 512MB di memoria ram, e 4 GB di spazio di storage. Lo smartwatch sarà dotato anche di connettività WiFi e Bluetooth 4.1. Il display AMOLED dovrebbe garantire un’ottima visibilità anche al sole e alti livelli di contrasto. È protetto da un vetro Gorilla Glass 3 che non teme impatti o graffi; la protezione è garantita anche dalla certificazione IP67. La ricarica è uno degli aspetti più importanti di uno smartwatch, visto quanto spesso va fatta (in pratica, tutte le notti). È importante quindi che questa operazione sia facile e non complicata; in questo caso Asus ha scelto di gestirla tramite induzione magnetica, una soluzione che dovrebbe garantire facilità d’uso. Se doveste trovarvi con batteria scarica a metà giornata, Asus afferma che il caricabatterie è in grado di riportare la batteria al 50% di carica in soli 36 minuti.

Per altri dettagli tecnici sarà necessario aspettare una fiera di settore che si terrà a Berlino a settembre.
In pratica questo smartwatch Asus ZenWatch 2 sembra aver “copiato” varie caratteristiche dall’Apple Watch. Per i più distratti non sarà difficile scambiare questo modello con quello della casa di Cupertino. Visto che il primo smartwatch Asus inizia solo ora a essere disponibile sul mercato, vale la pena aspettare per questa seconda versione? Se avete uno smartphone Asus e potete quindi sfruttare le funzionalità avanzate offerte dallo ZenWatch, crediamo che il primo modello sia comunque molto valido: i miglioramenti di questo ZenWatch 2 ci sembrano incrementali. Se non avete bisogno di funzionalità particolari offerto da questo prodotto rispetto al predecessore, allora potete tranquillamente procedere all’acquisto dell’orologio intelligente già oggi disponibile sul mercato.

Ecco un riepilogo degli smartwatch Asus presenti sul mercato.

Recensione smartwatch Asus ZenWatch 2 Ultima modifica: 2015-06-15T18:05:56+00:00 da vijxgm

Recensioni, notizie e guide all’acquisto di smartwatch