recensione smartwatch Garmin Vivofit

Recensione Smartwatch Garmin Vivofit


Nella vasta categoria dei wearable anche l’azienda Garmin si inserisce proponendo un suo articolo indossabile: il nuovo smartwatch Garmin Vivofit, è un dispositivo pensato per tracciare l’attività fisica durante la giornata aiutando soprattutto chi intende provare a rimettersi in moto e cercare di contrastare uno stile di vita tendenzialmente sedentario. E’ disponibile a un prezzo di circa 69€.

garmin vivofit, colori
Questo è possibile grazie ad una particolare spia rossa che, accendendosi, avvisa chi indossa questo braccialetto elettronico di essere stato fermo per troppo tempo esortandolo a muoversi anche solo facendo pochi passi affinchè possa essere disattivata.
Come altri device di questa categoria, anche lo smartband firmato Garmin è in grado di monitorare l’attività fisica con varie funzionalità come il contapassi, il calcolo delle calorie bruciate e delle distanze percorse oltre a monitorare la qualità del sonno di chi lo indossa; con l’utilizzo del solo bracciale manca, invece, la possibilità di controllare il battito cardiaco per cui andrebbe impiegata anche la fascia cardiofrequenzimetro, da acquistare però separatamente. Come gli orologi tradizionali, il Garmin Vivofit permette ovviamente di visualizzare data e ora aggiungendo alcune funzioni ‘smart’.

compra su amazon Compra Garmin Vivofit su amazon.it
ebayCompra Garmin Vivofit su ebay.it
Il dispositivo è dotato di un unico pulsante, utile sia per la sincronizzazione dei dati, così da leggere tutte le informazioni registrate collegandolo allo smartphone o al pc grazie all’apposito connettore, sia per attivare il monitoraggio del sonno durante le ore notturne (in questo caso occorrerà esercitare una pressione per 5 secondi per la funzionalità ‘sleep’).
Lo schermo dello smartwatch Garmin Vivofit è facilmente leggibile anche alla luce del sole ma presenta lo svantaggio di non essere retroilluminato, rendendo così difficile impostare la modalità ‘sleep’ in ambienti non illuminati.

schermo garmin vivofit
Il cinturino in gomma di questo dispositivo Garmin risulta morbido e comodo da indossare oltre ad essere alquanto resistente; è disponibile in due misure distinte (per uomini o per donne) ed è facile da regolare in base alle dimensioni del polso grazie alla presenza di appositi fori. Grazie alla sua comodità e leggerezza (pesa solo 25 grammi), questo braccialetto elettronico dalla chiusura immediata può essere tranquillamente indossato per tutto il giorno e tenuto perfino sotto la doccia grazie alla resistenza all’acqua; può essere, infatti, immerso anche in mare fino ad arrivare ad una profondità massima di 50 metri. All’interno del cinturino, intercambiabile scegliendo taglia e colore, si colloca il corpo elettronico centrale del dispositivo.
Pur non essendo particolarmente ‘stiloso’ sotto il profilo estetico, lo smartwatch Garmin Vivofit rappresenta un valido concorrente di mercato all’interno di questa categoria di accessori non solo per la notevole leggibilità del display (pur tenendo conto del succitato problema della retroilluminazione al buio e del modesto schermo LCD), che lo rende sostituibile ad un normale orologio da polso; tra i più rilevanti punti di forza di questo smartband va senza dubbio presa in considerazione anche la sua autonomia, grazie proprio alle caratteristiche del display: si può, infatti, evitare di cambiare la batteria (al litio) addirittura per un anno, a differenza degli altri device di questa categoria.

garmin vivofit interno
Si rileva, invece, l’assenza di un GPS integrato che avrebbe potuto rendere questo activity tracker ancora più accurato nelle rilevazioni, anche se ciò avrebbe probabilmente fatto lievitare il prezzo finale del dispositivo.
Come caratteristiche software, Garmin Vivofit permette di monitorare lo stato della propria attività fisica, come corsa e passeggiate, assegnando obiettivi giornalieri personalizzati, ma non risulta molto adatto per il monitoraggio di attività sportive più intense, proprio per la scarsa accuratezza delle rilevazioni; consente anche il salvataggio, la pianificazione e la condivisione dei progressi conseguiti grazie a Garmin Connect. Per poter utilizzare il dispositivo Garmin Vivofit occorre registrarlo, infatti, attraverso questa apposita applicazione, disponibile gratuitamente sia per device iOS che per Android connessi con Bluetooth 4.0.
Acquistando anche la fascia cardio (per visualizzare in tempo reale i battiti sul display) il prezzo complessivo dello smartwatch Garmin Vivofit era originariamente pari a 149 euro, prezzo che oggi è sceso di molto; è possibile scegliere tra le colorazioni rosso, nero, verde, blu, grigio e viola e tra due differenti taglie (small e large, entrambe presenti all’interno della confezione).

Vedi anche la recensione del Garmin Vivofit 2, il successore di questo modello, oppure l’elenco degli smartwatch Garmin.

compra su amazon Compra Garmin Vivofit su amazon.it
ebayCompra Garmin Vivofit su ebay.it

Recensione Smartwatch Garmin Vivofit Ultima modifica: 2015-05-12T10:38:06+00:00 da vijxgm

Recensioni, notizie e guide all’acquisto di smartwatch