recensione smartwatch samsung orbis

Recensione smartwatch Samsung Orbis

Anche Samsung si prepara a lanciare ufficialmente sul mercato un nuovo smartwatch tondo, il cui nome in codice sarà Project Orbis. Il nuovo ‘wearable’ della gamma ‘Gear’, la cui uscita è prevista per il prossimo 2 marzo in occasione dell’evento ‘Unpacked’ nell’ambito del Mobile World Congress che si terrà a Barcellona, sarà di forma circolare e avrà un sistema di ricarica wireless.
Il nuovo smartwatch Samsung Orbis si propone forse come una possibile migliore alternativa al precedente Moto 360, avendo un sistema di controllo basato sul touch screen della corona digitale (digital crown), che funzionerà come pulsante di accensione per interagire direttamente con questo nuovo orologio intelligente anche grazie alla presenza di una ghiera girevole, utile per effettuare varie operazioni con una pressione attorno al quadrante.
Come accaduto per altri prodotti (Gear) dell’azienda coreana, sembra che anche Orbis sarà basato sulla piattaforma del sistema operativo Tizen, mantenendo il design classico di un orologio di forma circolare.
In base alle indiscrezioni pervenute, tra le funzionalità dello smartwatch Samsung Orbis vi sarebbe l’opzione di fare e ricevere chiamate tramite la connessione bluetooth con un dispositivo mobile come lo smartphone. Con lo swipe verso il basso sarà possibile accedere alle impostazioni per verificare lo stato della connessione bluetooth e della batteria, monitorare la luminosità e mettere in modalità silenziosa; lo swipe verso l’alto, invece, sarà utile per accedere alle applicazioni che potranno essere visualizzate una per una attraverso l’impiego della lunetta girevole; premendo il tasto laterale si potrà poi decidere di chiudere il menù.
La rotazione della ghiera verso destra sulla schermata principale renderà possibile visualizzare i widget in utilizzo; una volta raggiunto il widget, ruotando verso sinistra si potrà vederne il contenuto oltre a poter verificare ciclicamente tutte le notifiche presenti.
Al momento della ricezione di una chiamata, inoltre, sarà possibile rifiutarla girando l’anello verso destra, mentre con la rotazione a sinistra si potrà rifiutare la telefonata entrante tramite l’invio di un messaggio preimpostato; non è nota per adesso l’opzione di risposta alle telefonate, che potranno essere invece terminate facendo pressione sulla corona laterale.
Anche il player musicale potrà essere controllato attraverso questa lunetta girevole: con la rotazione a sinistra si potrà saltare un brano o tornare a quello precedente; la rotazione della lunetta, inoltre, permetterà di selezionare specifici brani musicali per artista o album e di scorrere le playlist.
Si presume che, essendo uno smartwatch di fascia alta, il nuovo modello Orbis potrebbe essere più costoso rispetto a quello della versione Gear S.
In relazione a quanto si sa attualmente, sembra che il nuovo smartwatch Samsung Orbis si presti ad essere un accessorio indossabile in grado di coniugare il gusto estetico di un orologio tradizionale con funzionalità ad alto tasso di tecnologia.

Torna alla pagina con tutte le recensioni di smartwatch Samsung.

Recensione smartwatch Samsung Orbis Ultima modifica: 2015-03-05T16:24:36+00:00 da vijxgm

Recensioni, notizie e guide all’acquisto di smartwatch